Che cos’è un Kennel? O come lo chiamiamo noi la nostra DDH: design dog house

Molti cani, tra i quali malinois, CLC, boxer, pastore tedeschi, amstaff, pittbull weimaraner ecc. ecc. al posto del cuscinone aperto prediligono un luogo riparato, “una tana”per rilassarsi e mettersi a riposare. Perchè la tana, che ci sembra un luogo così buio e angusto, in realtà è un posto perfetto per il cane? Perchè il cane che ha voglia di riposarsi, dovrebbe farlo, senza stare in con costante “allerta”.  Sapendo che le pareti dietro e affianco a lui sono chiuse, mantiene un senso di protezione maggiore, potendo tener d’occhio solo nella direzione nella quale ha visuale. Questo perchè il cane sa di essere vulnerabile quando dorme. Chiaramente i nostri cani a casa non temono nessun pericolo, ma è una cosa istintiva e primordiale. Non so se avete mai fatto caso, ma moltissimi cani dormono appoggiati al muro, Questo da loro un senso di protezione, è come se si accertassero che non arrivino pericoli da dietro.

Partendo dal presupposto che, se abituato correttamente all’uso può diventare il suo posto preferito, il kennel può essere utile anche a noi, scopriamone i motivi:

  • Abbiamo appena portato a casa il cucciolo e dobbiamo assentarci per qualche ora. Questo ci permette di dare uno spazio limite al cucciolo, lasciandolo con il suo kong o il suo masticativo preferito in un luogo sicuro.
  • Abbiamo un “cane attivo” e ci stiamo facendo aiutare dall’educatore per imparare a gestire la sua ansia da separazione, o qualche altra problematica che magari lo porta e fare qualche danno in casa. Costruendo un rapporto sano ed equilibrato con lui, lo aiutiamo ad avere un posto tutto suo dove potersi rilassare in nostro assenza.

– Arriva un ospite un po’ pauroso in casa, il nostro cagnone potrà starsene rilassato nella sua casetta, senza per forza che venga relegato senza motivo in un’altra stanza. Il Kennel è casa sua e nessuno può entrarci, si sentirà sempre sicuro e rilassato.

– E’ utile anche con l’arrivo di un nuovo componente della famiglia, un nuovo cane, gatto o bimbo, quando si necessità di un inserimento graduale facendo abituare il nuovo arrivato al padrone di casa  e viceversa.

Insomma i motivi sono davvero molti, ma la cosa più importante è che il kennel o il box, non siano scambiati per una gabbia di costrizione nel quale rinchiudere un cane.  Il kennel deve rappresentare per il nostro cane la sua casa, deve essere lasciato aperto in maniera che il cane possa andarci dentro e fuori, finché non capirà che è davvero il suo posto sicuro. Non possiamo chiudere il cane, ma insegnargli che lì, noi non possiamo andare perchè è solo suo quel posticino.

. Come fare? Ovviamente dobbiamo insegnarglielo, ecco tutti qualche consiglio:

  1. collocare il kennel in luogo tranquillo della casa. Gli angoli sono perfetti.
  2. mettiamo all’interno del kennel una bella ciotola d’acqua e dei premi. Giocate con il cane a prendere i premi all’interno del kennel e quando è dentro per farlo restare, premiatelo più volte in maniera che capisca che stare lì è bello (rinforzo positivo). L’associazione deve essere positiva. Possiamo mettere all’interno anche un bel kong e lasciarlo li che cerchi di estarre il premio.
  3. tutto questo deve essere fatto a kennel aperto, il cane non deve mai essere costretto ad entrare, ma dovrà sentirsi libero di entrare ed uscire come e quando preferisce;
  4. ci vorrà un pochino di tempo, ma quando il cagnolino capirà che quella è la sua tana, avrete fatto centro. Ps. potete anche dare un nome alla tana, per esempio: AzKaban, o The Cave. Basterà poi associare il nome all’azione e il gioco è fatto,
  5. quando il cane comincerà ad andare su e giù sicuro a porta aperta, iniziate a chiudere la porcina per poco tempo e premiatelo. Man mano aumentate il tempo, finché si abitua e il tempo non sarà più un problema. A quel punto che il kennel sia aperto o chiuso a vostro cagnone non farà nessuna differenza.

Il mio cane piange e si dispera nel kennel che fare?

  1. forse sei andato troppo veloce, dagli tempo, associa positivamente il kennel alle cose che ama fare.
  2. Premialo all’interno con cibo prelibato e succulento, abbi pazienza. Se non ce la fai contattaci o contatta un educatore cinofilo.
Facebook
LinkedIn
WhatsApp
Carrello
Torna in alto